Dove siamoMilano 02 23164046 - Novara 349 6091846 - Bergamo 035 299573
 
La chiropratica
   Storia
   Come funziona
   Come si diventa chiropratici
È utile per
   Per quali problemi
      - Mal di schiena
      - Colpo di frusta
      - Mal di testa
      - Cervicalgia
      - Altri problemi
      - Ricerca
   A chi serve
      - Per tutti
      - Sportivi
      - Anziani
      - Bambini
      - In gravidanza
La visita dal chiropratico
   La prima visita
   Tecniche specifiche
   Kinesiologia applicata
Dr. Andrea Clementoni

Personaggi famosi

Chiropratica nei media
FAQ

Link
Dove siamo
Contatti
Assicurazioni e Convenzioni
Credits
Scarica il coupon promozione


La chiropratica - Storia

"Nel Valutare le malattie guarda per prima cosa
alla colonna vertebrale"
  Ippocrate (padre della medicina occidentale)



Antica stele mostra trattamento
della regione cervicale

La chiropratica è la scienza (nata in USA) che favorisce la naturale capacità dell’organismo di curarsi senza farmaci.

La Chiropratica (dal Greco "eseguire con le mani"), è nata a Davenport negli U.S.A. alla fine dell'Ottocento.



Palmer fu il suo pioniere: per primo intuì che una correzione specifica manuale della colonna vertebrale ("adjustment") , a causa dello stretto legame tra la struttura della spina dorsale e il sistema nervoso, poteva avere effetti positivi sul benessere e la salute.





Il primo a beneficiare della chiropratica fu, nel 1895, Harvey Liliard, sordo da anni. Palmer operò una correzione manuale specifica della sua colonna vertebrale, eliminando le alterazioni neurofisiologiche che avevano indotto la sordità. Harvey riacquistò l’udito. La chiropratica nacque in un’epoca in cui la medicina ‘ufficiale’ si stava organizzando, era molto arretrata e faceva uso di pratiche quali il salasso.
I raggi X furono inventati dal tedesco Roentgen nel 1895. I chiropratici furono tra i primi al mondo ad utilizzarli sistematicamente per valutare e analizzare la colonna vertebrale umana.

Oggi la chiropratica è una scienza moderna della salute e del benessere naturale ed è la terza professione sanitaria primaria in USA dopo medico e odontoiatra. In Italia è arrivata solo più tardi ed inizialmente era conosciuta solo dagli atleti e dalle persone che ne avevano beneficiato in America e in giro per il mondo.

Oggi la chiropratica è sempre più diffusa, anche se i chiropratici Italiani sono pochissimi perché non esiste ancora un’Università o una scuola di chiropratica riconosciuta dal Council on Chiropractic Education e dalla World Federation of Chiropractic, gli organismi internazionali che verificano gli standard educativi e accreditano le scuole di chiropratica a garanzia della sicurezza dei cittadini.


Definizioni di chiropratica


a) Definizione della Federazione Mondiale della Chiropratica (www.wfc.org):
La chiropratica concentra la propria attenzione sulle relazioni tra struttura (principalmente la colonna vertebrale) e funzione (coordinata dal sistema nervoso) e sul modo in cui tale equilibrio influenza il recupero e il mantenimento della salute.
La prassi chiropratica comprende:
 •  la formulazione della diagnosi;
 •  l'intervento per il ripristino dell'integrità neurologica e biomeccanica attraverso
     il trattamento chiropratico adatto al caso;
 •  terapie manuali con particolare rilievo attribuito alla manipolazione vertebrale
    (tecniche specifiche);
 • Terapie fisiche, programmi d’esercizio, rieducazione del paziente; e
 •  la consulenza ai pazienti sullo stile di vita più salutare.
I chiropratici non fanno uso di farmaci né di chirurgia, quando tali tipi di intervento si ritengono necessari i pazienti vengono indirizzati nelle strutture appropriate.

b) Definizione del Dorland’s Medical Dictionary (Dizionario medico Dorland):
"Una scienza diagnostica della neurofisiologia applicata basata sulla teoria che salute e malattia sono processi vitali correlati alla funzione del sistema nervoso. L’irritazione del sistema nervoso causato da agenti meccanici, chimici o psichici è causa di malattia; ripristino e mantenimento della salute dipendono dal buon funzionamento del sistema nervoso. La diagnosi chiropratica consiste nella identificazione della noxie irritanti ed il trattamento consiste nella loro rimozione attraverso metodiche conservative.”