Dove siamoMilano 02 23164046 - Novara 349 6091846 - Bergamo 035 299573
Clicca e scopri
la tua Colonna Vertebrale
   
La chiropratica
   Storia
   Come funziona
   Come si diventa
È utile per
   Per quali problemi
      - Mal di schiena
      - Colpo di frusta
      - Mal di testa
      - Cervicalgia
      - Altri problemi
      - Ricerca
   A chi serve
      - Per tutti
      - Sportivi
      - Anziani
      - Bambini
      - In gravidanza
La visita dal chiropratico
   La prima visita
   Tecniche specifiche
   Kinesiologia applicata
Dr. Andrea Clementoni

Personaggi famosi

Chiropratica nei media
FAQ

Link
Dove siamo
Contatti
Assicurazioni e Convenzioni
Credits
Scarica il coupon promozione


È utile per - Colpo di frusta

Il Colpo di Frusta

Nel colpo di frusta la testa e il collo sono violentemente proiettati in una direzione e poi velocemente nella direzione opposta.

In caso di tamponamento in auto, il corpo è inizialmente proiettato in avanti e la testa è scagliata all'indietro e il collo subisce una violenta iperestensione.

Il colpo di frusta può anche derivare da un’improvvisa frenata della vettura laddove il passeggero resta quasi fermo sul sedile mentre la testa ed il collo vengono proiettati in avanti e sottoposti ad un'iperflessione.

Per questo il chiropratico si accerta del modo in cui si è svolto l'incidente.

è importante sapere in quale situazione si trovava il passeggero, e se ha subito gli effetti dell’impatto durante la fase di accelerazione o quella di decelerazione.

Infatti le modalità di trattamento saranno adattate anche alla dinamica dell’incidente.


NEL MOMENTO in cui l’auto subisce L’IMPATTO


La parte inferiore del corpo è bruscamente proiettata in avanti mentre la testa rimane temporaneamente stabile. Si noti la perdita della naturale lordosi (curvatura) cervicale.


IPERESTENSIONE


La testa si piega all'indietro sul collo e i muscoli flessori si contraggono.


IPERFLESSIONE


La testa rimbalza in avanti comprimendo le strutture del collo.

In genere nei colpi di frusta si ha iperestensione ed iperflessione. A volte al momento dell'incidente, la testa è leggermente ruotata, a destra o a sinistra oppure si ha anche un movimento di inclinazione laterale: questi fattori possono complicare ulteriormente gli effetti del colpo di frusta.



Il colpo di frusta non si verifica solo in caso di incidenti automobilistici. La dinamica del colpo di frusta si riscontra anche in traumi sportivi (basket, pugilato, rugby, calcio etc) o a causa di traumi diretti alla testa.


Effetti del colpo di frusta

Ogni colpo di frusta deve essere valutato in modo autonomo perché molte sono le variabili di cui tenere conto quali la dinamica dell'incidente, la direzione dell'impatto, la velocità dei mezzi coinvolti, la reazione immediata all’impatto, le condizioni fisiche, l’età.

I poggiatesta, se ben regolati, offrono una protezione almeno parziale nella fase di iperestensione.

Un aspetto a volte scarsamente considerato è il fatto che in molti colpi di frusta non solo la regione cervicale risulta coinvolta ma pressoché l’intera colonna vertebrale, ivi inclusa la regione lombosacrale e il bacino e persino l’articolazione temporo-mandibolare.

Recenti studi avrebbero riscontrato tensione e torsione della dura madre (la membrana che circonda il midollo spinale, contenuto nella colonna vertebrale) in seguito ad un colpo di frusta


I sintomi

i sintomi conseguenti a un colpo di frusta possono essere avvertiti anche molti mesi o anni dopo l’incidente.

Ciò spiega l'importanza di un controllo della colonna vertebrale al più presto dopo l'incidente anche in assenza di dolori o sintomi immediati.

A volte alcuni sintomi si manifestano immediatamente dopo l'incidente: dolori o indolenzimento del collo, a volte anche mal di testa, oppure indolenzimento e formicolii tra le scapole, nel braccio e nella mano. Alcune persone possono avere acufeni (ronzii e rumori nelle orecchie) o vertigini e nausea, visione disturbata, fotosensibilità, dolori retrorbitali (dietro gli occhi).

Alcuni riferiscono insonnia, depressione,irritabilità e nervosismo.


Il Chiropratico e il colpo di frusta

Un incidente o trauma possono causare riduzione della mobilità e alterazione della normale dinamica vertebrale. L’anatomia del collo e della regione cervicale è particolarmente delicata.

I farmaci antinffiammatori e miorilassanti possono, al di là dei loro possibili effetti indesiderati, agire sui (soli) sintomi, ma non possono restituire alle vertebre la normale mobilità e funzionalità.

La ricerca scientifica ha dimostrato che il trattamento chiropratico è molto utile al recupero della corretta funzionalità vertebrale dopo un colpo di frusta.

Si può fare qualcosa in caso di vecchi colpi di frusta ?
Molte volte le persone sviluppano precoce artrosi o disfunzioni dei dischi intervertebrali e delle strutture connesse a livello cervicale o della colonna vertebrale molti anni dopo un incidente senza che vi sia stato alcun dolore o sintomo.

In tali casi il chiropratico può ancora intervenire per ridurre o ritardare le disfunzioni.

Sintomi simili al colpo di frusta possono verificarsi anche senza che vi sia stato un incidente ma come effetto di un lento meccanismo causato da continui microtraumi che agiscono giorno dopo giorno a livello della colonna cervicale: postura scorretta cronica, posizioni sbagliate nel sonno (dormire a pancia sotto o senza cuscino) posizioni obbligate sul lavoro, tensioni emotive croniche



Torna in alto



.